11 NOVEMBRE  2004  
 
  Oppido / Gente in Aspromonte sulle strade di Zerv˛

 Vincenzo Vaticano


Il Crocefisso sullo Zilastro

OPPIDO ľ Predisposta ed organizzata dall'associazione "Gente in Aspromonte" in stretta collaborazione, come sempre, con la Federazione italiana escursionismo, sarÓ effettuata domenica prossima (14 novembre) l'escursione naturalistica "Sentiero della faggeta", un itinerario classico ad anello e panoramico che risale a Monte Scorda tra faggete e paesaggi a tutto campo interessando i comuni di Scido, S.Cristina, Oppido, Platý. Il raduno dei partecipanti all'escursione ( singoli e sodalizi che si riconoscono negli scopi dell'associazione), inclusa nel programma 2004 "Sorgenti e fontane", Ŕ previsto alle ore 9,30 presso il Crocefisso dello Zilastro. Il percorso inizierÓ dalla "ComunitÓ incontro" in direzione sud ovest per arrivare alla "Fontana del faggio"; attraversando poi una pista in terra battuta ed un sentiero impegnativo si giungerÓ a "Monte u scaluni" chiamato cosý per la su particolare forma a scala. << Il bosco Ŕ il dominatore assoluto di questi posti - sottolinea il presidente dell'associazione, Tot˛ Pellegrino - ed una volta giunti a "Monte Misifumera", dove si trova un crocefisso ligneo, Ŕ possibile spaziare lo sguardo sia sul mar tirreno che ionio con la spettacolare veduta su "Pietra Cappa">>. Il sentiero prosegue sulla cresta, dove s'intravede la "ComunitÓ incontro"con i suoi giganteschi pini, abeti e faggi, verso la "Fontana di Misifumera" prima e verso la "Fontana dell'abete" poi. Da qui si attraversa la strada e ci si immette sui piani di Zerv˛ arrivando, infine, sul lato nord della "ComunitÓ incontro", punto di partenza.
 

 

Back Home Page

Back index page