(8-5-2003)

OPPIDO MAMERTINA Domenica l'apertura del Museo diocesano

Vincenzo Vaticano

OPPIDO - Voluto da mons. Luciano Bux, vescovo della diocesi Oppido-Palmi, e realizzato dall’Ufficio diocesano per i beni culturali, sarÓ inaugurato domenica prossima a Oppido, presso i locali della curia vescovile, il primo nucleo del Museo diocesano. Una struttura religiosa di grande valore culturale, destinata ad ospitare nel prossimo futuro molti dei 4200 pezzi artistici mobili censiti e catalogati dall’ufficio diocesano nel corso di una minuziosa ricognizione. “C’Ŕ la certezza – affermano, inoltre, i fautori dell’iniziativa, primo tra tutti il vescovo – che questo museo possa ingrandirsi ed arricchirsi con altri oggetti provenienti dalle numerose parrocchie della Diocesi”. Per dare la giusta rilevanza all’evento, all’inaugurazione interverranno il sindaco di Oppido Antonino Freno, la dott.ssa Rossella Vodret, sovrintendente ai beni artistici della Calabria e mons. Luigi Renzo, direttore dell’Ufficio regionale per i beni culturali ecclesiastici. La cerimonia, coordinata dal direttore dell’ufficio diocesano per i beni culturali ecclesiastici, ing. Paolo Martino, si concluderÓ con la benedizione dei locali da parte del vescovo Bux. Nelle 5 sale giÓ completate, oltre alle statue di marmo donate dal Seminario e ad alcuni parati sacri concessi dalla cattedrale, saranno esposti alcuni pezzi di estremo valore come “La pianeta” di mons. Perimezzi del 1700, un ciborio di marmo del 1500 e due statue in marmo del 1600. Tutto il progetto espositivo sarÓ curato dalla dott.ssa Annamaria Esposito.
 

Back Home Page